IL VELO

theprovocationofwoodstock: “““Cristo Velato” di Giuseppe Sanmartino, marmo, 1753, Cappella di Sansevero, Napoli. ” ”

Getta la luna il suo riflesso e dal suo lungo velo argenteo una voce mi chiama. Chi solleverà questo velo vedrà la verità. Tutte le cose impure sono pure. Non importa quanto siano composte, tu solleva il velo e la verità ti apparirà.

Armatevi d’amore

Armatevi d’amore giovani creature e come temprati lumi, per queste potenze mutilate e guaste, voi siate fuoco alato. Non lasciate mai fuggire via la speranza ma sbranate come belve, chi non vive secondo le regole del cielo. Siate un cancro ardente, infinito gioco di morte e di vita, di ombra e di luce, di sconfitte e conquiste. Divampi in eterno il vostro caldo sfavillar di astri e desiderio di vita. Armatevi d’amore giovani creature e come temprati lumi, divampate di eterno.

Cuore e piombo

Metallic Sculpture : Palimpsest (detail) by Dale Dunning

La notte è colei che inviolabile e perpetua riceve la mia poesia. Apri se puoi gli occhi al fanciullo che nasce, vive e si nutre della terra e d’inferno. Vengo a te mia sposa, sono io che porto di amor le mie ossa. Son io che come un rapace, m’impiumo di lamenti e del mio struggente richiamo, dal ciel e da l’inferno, si serva l’ombra del mio canto, per annullare questa fiamma che al dolce dolore versai, come piombo rovente nel cuore.

Sei odore di fieno.

Separate wheat from chaff

Sei come l’odore del fieno quando germoglia e inebria i campi. Il tuo seme matura e le bestie si ubriacano e vanno a cercarti come una preda. Sei come l’odore del fieno quando germoglia e dal sole fertile viene bagnato. Dietro te la natura si veste ed inizia a fiorire. I tuoi seni matureranno come bacelli e con l’anima aperta a germogliar nell’immenso prato, tu sarai nelle mie labbra il sapore caldo dell’eterno candore.